Giappone vince gara 2 a Vallelunga, Polonia in pole provvisoria per la finale

3 Novembre 2019

Il Team Japan ha vinto gara 2 della GT Cup a Vallelunga questa mattina, mentre la Polonia si è assicurata la pole provvisoria per la corsa decisiva di questo pomeriggio.

 

Il giovane giapponese Ukyo Sasahara è partito dalla pole position davanti a Jim Pla (Francia), dopo che i due avevano fatto segnare lo stesso identico tempo nella qualifica di ieri. Una torrenziale pioggia ha colpito il circuito italiano poco prima dell’inizio della gara, che è scattata dietro la safety car.

 

Una volta che è stata sventolata la bandiera verde, Pla ha iniziato a spingere, sorpassando presto Sasahara per prendere il comando. Proprio in quel momento la pioggia ha ricominciato a cadere – questa volta ancora più intensamente – causando diversi testacoda nel gruppo.

 

La gara è quindi stata fermata e ha subito un lungo ritardo mentre la pioggia ha continuato a cadere incessantemente. Una volta che le condizioni sono migliorate, l’azione è ripartita con 30 minuti ancora da disputare e i cambi pilota completati.

 

Jean-Luc Beaubelique ha rilevato il volante della vettura del Team France, ma in poco tempo Hamaguchi si è portato in testa alla corsa con l’auto del Giappone. Da quel momento la sua corsa non ha avuto problemi e si è allontanato dal gruppo per vincere con sette secondi di vantaggio.

 

Il Portogallo ha terminato in piazza d’onore grazie ad un ottimo secondo stint di Miguel Ramos. Il portoghese ha passato diverse auto per assicurarsi la seconda posizione e riscattare una gara di apertura difficile.

 

I primi tre posti sono stati completati dall’impressionante equipaggio di Taipei, con Hands Lin autore di un’ottima prova nel secondo turno di guida, in cui ha anche brevemente passato Hamaguchi dopo la ripartenza, mettendosi all’inseguimento di Beaubelique.

 

Con il quarto posto la Polonia si è assicurata la pole position per la corsa decisiva di questo pomeriggio, sfruttando anche la terza piazza di ieri. In prima fila con loro ci sarà la Germania, che ha terminato nona oggi dopo la vittoria di gara 1.

 

Il Giappone scatterà dalla terza posizione – rimangono i favoriti per la medaglia d’oro – accanto al Belgio. Il Regno Unito partirà quinto con la Danimarca accanto. Le posizioni rimangono soggette alla conferma finale.

 

La corsa finale di questo pomeriggio inizierà alle 15:15 e durerà un’ora. I primi tre classificati guadagneranno le medaglie oro, argento e bronzo in quella che sarà la gara conclusiva dei FIA Motorsport Games.